Per non essere da meno di Samsung, che ha appena annunciato l’inizio della produzione di massa dei suoi chipset a 10nm, TSMC ha iniziato i test sui suoi processori realizzati con processo a 7nm. Da questi primi test iniziali alla produzione di massa ci vorrà ovviamente del tempo, quindi non vedremo telefoni con al loro interno tali chipset almeno fino al 2018.

Uno stabilimento TSMC
Uno stabilimento TSMC

Queste le parole di Suk Lee, senior director di TSMC: "Sulla base della nostra collaborazione di lunga data con Synopsys, la certificazione TSMC significa che gli strumenti della nostra piattaforma di progettazione sono pronti per i primi lavori a 7nm". Samsung non è molto indietro, ma preferisce al momento concentrarsi sul processo a 10nm. In ogni caso, entrambi i processi (10nm e 7nm) punteranno a una drastica riduzione del consumo e a un aumento in termini di prestazioni. Per ora non ci resta che attendere.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum