Abbondano le novità in casa Nokia.
Adesso è il turno del mercato asiatico, ormai primo vero obiettivo delle case
produttrici. Nokia non è da meno e da tempo ormai produce alcune versioni dei
propri cellulari solo per il mercato asiatico, come è successo con l’8850
Gold Edition
, il 6210 Cyber Silver
o l’8250. I nuovi prodotti per il mercato
asiatico questa volta sono addirittura tre: si tratta dei Nokia 8855,
6500
e 3350.

I nuovi Nokia per
il mercato asiatico

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire
Clicca sulle immagini
per ingrandirle

Il primo e più interessante modello
è il Nokia 8855, cellulare
destinato a rinverdire i fasti dell’8850, di cui ricalca aspetto e forma. Cambia
del tutto il colore, grafite nell’8855, ma la scocca resta in magnesio, come
l’8850.
Esternamente, quindi l’8855, ricorda molto l’8850, sebbene la colorazione del
display sia color ghiaccio chiaro, rispetto al blu ghiaccio dell’8850.

Le dimensioni del nuovo 8855 sono
102 x 46 x 21 mm, per un peso di 98 grammi, quindi leggermente maggiori di quelle
del precedente modello. Internamente poche le novità, quella di maggior rilievo
riguarda la presenza del microbrowser WAP 1.1, la possibilità di far prima vibrare
e poi suonare il cellulare, l’attivazione dei profili ad orari prestabiliti,
la chat, la possibilità di mandare le note del calendario via SMS ad altri cellulari
compatibili.

Tra le funzioni classiche ricordiamo
la chiamata vocale, il T9, l’IrDA e tutte le caratteristiche ormai tipiche degli
altri Nokia, come i picture messaging, la possibilità di scaricare nuove suonerie
e loghi, etc. Ovviamente l’8855 ha il pieno supporto alla lingua cinese. La
batteria in dotazione è al litio da 1000 mAh, codice BLB-3, che garantirà una
durata in stand by di 225 ore e in conversazione di 4 ore circa, secondo quanto
comunicato dalla casa. È evidente che questo 8855 è dedicato alla fascia alta
del mercato asiatico, ai nuovi business men dell’Estremo Oriente. L’uscita dell’8855
è prevista per i primi mesi del 2002.

Altro terminale è il 6500,
certamente cellulare più innovativo, visto che si tratta di un terminale GPRS
ed HSCSD. Il 6500 è perfettamente identico al modello 6510
presentato in Europa, eccetto per la presenza del flip attivo, che ricopre la
tastiera. Le dimensioni del 6500 sono 97 x 43 x 21 mm per un peso di 88 grammi.
L’ampio display ha una retroilluminazione blu ghiaccio. Presente il microbrowser
WAP 1.2.1.

Il 6500 ha un software pressoché
uguale al 6510, con comandi vocali, chiamata vocale e voice memo, T9, rubrica
da 500 contatti, IrDA, possibilità di personalizzare suonerie e loghi. Inoltre
notiamo la presenza del WTAI Public Library, che permette di effettuare telefonate
ad un numero trovato mentre si sta effettuando una connessione WAP. Come il
6510, anche il 6500 ha la radio FM integrata. La batteria in dotazione è al
litio da 650 mAh, codice BLB-2, che permette una durata in stand by di un massimo
di 350 ore ed in conversazione di un massimo di 4 ore, secondo quanto dichiarato
dalla casa. Il 6500 è pensato per chi utilizza il cellulare per lavoro e non
vuole rinunciare alla comodità di avere un terminale dalle dimensioni ridotte.
Anche il 6500 supporta il cinese. L’uscita prevista per il 6500 sono i primi
mesi del 2002.

L’ultimo terminale presentato per
il mercato asiatico è il Nokia 3350,
vero erede del 3310
e del 3330.
Il 3350, infatti, riprende anche come aspetto gli altri modelli della serie
3300. Caratteristica invariata la possibilità di cambiare i cover anteriori
e posteriori, tra una vasta scelta. Inoltre il display ha una risoluzione migliore,
per permettere una navigazione WAP perfetta. Le dimensioni del 3350 sono simili
a quelle del 3310/3330, ovvero 113.7 x 48.8 x 22.8mm per un peso di 111 grammi.

Il 3350 è espressamente pensato
per un pubblico giovane ed è estremamente personalizzabile. Oltre agli ormai
classici loghi, suonerie e screen saver, si potranno personalizzare anche i
profili, i loghi dei menu, i toni di arrivo degli SMS, scaricare nuovi giochi,
oppure nuovi livelli per quelli già presenti. Proprio i giochi sono un’altra
delle novità, infatti ve ne sono tre completamente diversi da quelli visti finora,
che si chiamano Dance2Music, Link5 e Magic Draw. Per personalizzare il proprio
terminale si potranno, come detto, variare moltissime cose, e questa personalizzazione
potrà avvenire via SMS, via WAP, oppure con l’editor interno sia delle suonerie
che, vera novità, dei loghi.

È presente, ovviamente, il microbrowser
WAP, in versione 1.1, con il quale potremo spedire anche i nostri bookmarks
preferiti ai nostri amici, tramite SMS. Ricordiamo, inoltre, che anche nell’3350
è presente l’ormai classica chat. Tra le funzioni vari citiamo il conto alla
rovescia ed il cronometro, oltre all’allarme, che può suonare ad orari prestabiliti,
anche più di una volta al giorno. La batteria, al contrario dei precedenti 3310
e 3330, è al litio da 950 mAh, codice BLC-2, che permetterà una durata in stand
by di un massimo di 260 ore ed in conversazione di un massimo di 4.5 ore, secondo
quanto riferito dalla casa stessa. Ovviamente il 3350 supporta la lingua cinese.
Anche l’uscita del Nokia 3350 è prevista per i primi mesi del 2002.

Con questi tre modelli Nokia si
lancia all’assalto del mercato che da ormai più possibilità di penetrazione,
ovvero quello asiatico, in particolare la Cina, ormai primo paese al Mondo per
numero di telefonini e, nonostante ciò, con enormi possibilità di crescita.
Difficilmente Nokia, come già avvenuto con l’8250 o l’8850 Gold Edition, deciderà
di commercializzare questi tre prodotti sul nostro mercato, il che è veramente
un peccato, visto che le caratteristiche e le funzionalità dei tre modelli li
renderebbero appetibili anche al mercato Europeo.