Singolare l'offerta di TLC
Utilities
, il nuovo gestore per la telefonia fissa che ha annunciato in
questi giorni di voler partecipare alla gara per le licenze UMTS e ha presentato
un progetto per cablare le maggiori città italiane.

La proposta ‘regalati il computer'
di TLC Utilities, punta ad incentivare la diffusione dei computer fra le famiglie
italiane e permette agli abbonati di riceverne uno un omaggio, insieme ad un
abbonamento Internet e alla possibilità di effettuare tutte le chiamate
che si vogliono (entro certi limiti ovviamente). Il gestore sostiene che nel
breve periodo questa offerta dovrebbe convincere almeno 200 mila clienti, fra
famiglie ed imprese.

Il contratto ha durata triennale e prevede il pagamento
di un contributo di attivazione di 400 mila lire e un canone mensile di 100
mila lire. Oltre ad ottenere un computer di qualsiasi marca e modello (per un
valore massimo di 2 milioni), i clienti avranno la possibilità di spendere
fino a 4 milioni in telefonate, per collegarsi ad Internet o chiamare i propri
conoscenti (sono consentite anche le chiamate ai telefoni cellulari ma non le
urbane, che saranno possibili solo dopo la liberalizzazione dell'ultimo miglio).

Parlando poi della gara per l'UMTS, è arrivata
ieri da parte di Acea e Telefonica la smentita dell'esistenza di qualsiasi trattativa
con TLC Utilities per arrivare ad un accordo che possa portare alla nascita
di un consorzio per la partecipazione alla gara.