D’ora in poi, Tinder sarà vietato ai minori di 18 anni. Lo ha comunicato il vice presidente delle comunicazioni Rosette Pambakian, sottolineando che “è la cosa giusta da fare”.

Tinder
Tinder

“Come piattaforma che ha reso possibile oltre 11 miliardi di connessioni, abbiamo la responsabilità di migliorare costantemente le nostre varie esperienze utente. Coerentemente con tale responsabilità, abbiamo deciso di cessare il servizio per i minori di 18 anni. Crediamo che sia la politica migliore da mantenere d’ora in avanti. Il cambiamento avrà effetto dalla prossima settimana”, è stata la comunicazione ufficiale.

L’impatto vero e proprio, secondo i dati di Tinder, sarà minimo: solo il 3 per cento della sua attuale base di utenti mondiale.