Tesla ha appena lanciato una nuova piattaforma social sul suo sito web per consentire ai proprietari e ai fan del marchio “di intraprendere azioni per conto di Tesla e del movimento per l’energia più pulita“. Il nuovo microsito, denominato “Tesla Engagement Platform“, contiene già informazioni su come possono fare i residenti del Nebraska per aiutare a sostenere la spinta dell’azienda e consentire la vendita diretta e l’assistenza nello Stato, nonché i prossimi eventi per i proprietari di veicoli elettrici del brand e la raccolta di fondi per i soccorsi in caso di calamità in determinate aree del mondo.

La piattaforma social di Tesla sostituisce i “vecchi” forum

Nel primo post pubblicato all’interno del nuovo microsito si legge:

Engage Tesla è una nuova piattaforma sia per il team di politica pubblica di Tesla sia per i Tesla Owner’s Club. Il suo obiettivo è creare una base digitale per tutto il nostro lavoro e rendere più facile per i membri della comunità Tesla imparare cosa è più importante per noi, intraprendere azioni significative e rimanere aggiornati.

Gli utenti della piattaforma possono commentare i post e “mettere mi piace” a ciò che scrivono gli altri; possono anche seguire account individuali per rimanere aggiornati con i commenti degli altri utenti.

Allo stesso tempo, Tesla sta anche chiudendo il forum di lunga data correlato al suo sito web. Mentre attualmente ci sono moltissimi forum relativi alle auto Tesla su Internet, quello ufficiale è stato uno dei primi luoghi in cui proprietari e acquirenti interessati potevano riunirsi e discutere gli aspetti positivi e negativi dei prodotti dell’azienda. Inoltre non era moderato, il che ha portato a problemi costanti con spam e troll. Le bacheche della compagnia sono sempre servite a questo fino ad oggi, ma questa settimana è apparso un avviso in alto che affermava agli utenti che i forum sarebbero stati chiusi a partire dal 15 marzo.

La Tesla Engagement Platform sembra essere uno sforzo per sfruttare ulteriormente il potente entusiasmo dei sostenitori dell’azienda centralizzando parte del lavoro che stavano già facendo da soli.

Ma non c’è mai stato un ciclo di feedback così diretto con il team responsabile delle politiche dell’azienda come promesso con il nuovo microsito.

Essendo una “piattaforma di coinvolgimento”, esiste anche un sistema di commenti, che un certo numero di utenti ha già utilizzato per condividere le proprie idee di miglioramento. Alcuni vogliono un migliore filo diretto con il servizio clienti dell’azienda, finora alquanto criticato. Ma uno dei suggerimenti più comuni letto finora è quello di mantenere i vecchi forum attivi. Si legge:

Per favore, non sbarazzatevi dei forum. Questa non è una sostituzione. I forum (con l’eccezione dei troll su di esso) hanno portato a discussioni informate per aiutare gli altri proprietari con i problemi.

Fonte:The Verge