Telit Wireless Solutions ha annunciato l’introduzione del primo modulo cellulare 2G più piccolo del mercato, che integra la tecnologia “Conformal Coating”. Il prodotto, che include anche un sistema in grado di convertire il linguaggio di scrittura Python, rende operative le applicazioni senza ricorrere a strumenti elettronici aggiuntivi, e offre connessione cellulare completamente funzionale da una dimensione di 227 mm², la metà di una SIM card standard.

Telit GE866-QUAD

Destinato al mercato GSM mondiale, il sistema GSM/GPRS quad-band 850/900/1800/1900MHz del nuovo modulo GE866-QUAD integra un sistema vocale che supporta sia le interfacce analogiche che digitali (DVI). Offre GPRS in classe 10, comunicazione dati conforme alla Release 4 3GPP, ed è dotato di un’interfaccia ad elevata velocità ITU-T V.24 UART, sette porte I/O e un converter A/D-D/A. Per lo sviluppo di applicazioni semplificate e integrazioni sistemiche, Telit offre unità Radio Interface Layer per tutti i principali sistemi operativi.

Il sistema integrato per convertire il linguaggio Python consente al centro di elaborazione nel dispositivo cellulare di rendere operative le applicazioni che, tra le altre cose, accedono al modulo Telit GNSS attraverso un dispositivo di monitoraggio in miniatura. Il modulo GE866-QUAD è ideale per il settore della tecnologia portatile alimentato a batteria, grazie al bassissimo consumo energetico, alle dimensioni ridotte e all’interfaccia GPIO che opera 1.8 Volt. Grazie al nuovo prodotto, Telit si rivolge anche allo smart metering, ai terminali mobili POS, ai dispositivi cellulari sanitari, ai pannelli di allarme e alle applicazioni telematiche dalle dimensioni ridotte.