Telegram 5.0 sbarca anche su Android, dopo essere stato rilasciato già all’inizio di ottobre per iOS. Molte le novità ed un’interfaccia utente più snella e performante.

Telegram 5.0 su Android: le novità

La nuova versione della celeberrima app di messaggistica istantanea arriva alla quinta versione su Android. Le principali novità riguardano la gestione dei media condivisi, le impostazioni, le immagini del profilo e le anteprime dei video ricevuti tramite l’applicazione.

Quanto ai file multimediali condivisi, la scheda dedicata è stata ridisegnata per garantire un accesso più immediato,  direttamente dal profilo dell’utente (ma anche del gruppo o del canale) che condiviso il contenuto. Inoltre, le anteprime sono mostrate con una qualità superiore e ci sono più dettagli, come orario, data e dimensioni, che le accompagnano.

Le impostazioni sono state in parte ridisegnate in stile iOS. Soprattutto, è stata ottimizzata la sezione delle notifiche, che consente di gestirle in modo più personalizzato. Cambia anche il selettore dell’immagine del profilo, che permette di scegliere più facilmente la porzione di immagine che verrà effettivamente mostrata.

Infine, i video ricevuti possono essere zoomati mentre vengono guardati e – finalmente – anche le immagini inviate come documento (per preservarne la piena risoluzione) possono essere sfogliate direttamente nell’applicazione come gli altri contenuti multimediali.

Un corposo aggiornamento anche per iOS

Sebbene Telegram 5.0 sia stato rilasciato per iOS già lo scorso ottobre, ieri è arrivato un aggiornamento anche per l’app dedicata al sistema operativo di iPhone, iPad ed iPod Touch.

All’interno di Telegram 5.1 per iOS ci sono circa 400 miglioramenti minori, che si aggiungono a quelli rilasciati nelle scorse settimane e raggiungono la quota di circa 1000 fix minori per la quinta versione di Telegram progettata per il celeberrimo sistema operativo mobile di Apple.

L’aggiornamento è disponibile da ieri, 10 dicembre, sul market ufficiale di applicazioni per iPad, iPhone ed iPod Touch. Non resta che aggiornare il device!

Fonte: Telegram