Il Centro di ricerca di Telecom Italia (CSELT)
ha concluso un accordo con VocalPoint,
società californiana che opera nel campo delle tecnologie di riconoscimento
vocale e sviluppa soluzioni innovative per l’accesso a contenuti Internet per
mezzo del telefono cellulare. I termini dell’accordo prevedono l’utilizzo esclusivo
del browser a comandi vocali di Vocal Point in una applicazione in lingua italiana
che il CSELT sta sperimentando.

‘VocalPoint è una delle migliori aziende
in questo settore’, sostiene il dottor Silvano Giorcelli dei laboratori del
CSELT, ‘pensiamo che la navigazione Internet attraverso i comandi vocali abbia
un enorme potenziale e la tecnologia di VocalPoint migliorerà in modo
sostanziale i nostri sistemi di riconoscimento e sintesi della parola’.

Il browser di Vocal Point permette di navigare
in rete e di leggere le pagine Internet realizzate con il diffusissimo linguaggio
HTML. In questo modo gli utenti potranno ‘ascoltarÈ le informazioni contenute
sui siti Internet utilizzando un semplice telefono e la propria voce per impartire
gli ordini. La tecnologia di VocalPoint rende
superflua qualsiasi costosa operazione di codifica dei siti in altri linguaggi,
mettendo i contenuti dei siti Internet a disposizione di milioni di utenti della
rete telefonica.