<

span>Telecom Italia e Microsoft hanno siglato un accordo di collaborazione per sviluppare insieme nuovi servizi di telecomunicazioni ed applicazioni per l’entertainment.
La partnership tra le due società consentirà di sviluppare una serie di nuove applicazioni alle quali si potrà accedere dal PC, dai telefonini e tramite la TV via Internet.
Cellulari, televisione e computer potranno "dialogare" a distanza.
L’accordo con Microsoft permetterà, inoltre, di arricchire la TV via Internet di Telecom Italia con nuove funzionalità interattive offrendo la possibilità di attivare fino a 16 schermate contemporanee sul televisore ed uno zapping molto più veloce rispetto a quello disponibile sulla tv satellitare.
Grazie alla partnership con Microsoft e all’evoluzione delle tecnologie di accesso a banda larga, come l’ADSL 2 Plus che permette collegamenti fino a 20 Megabit al secondo, i programmi televisivi e contenuti video di "Alice Home TV" saranno trasmessi in alta definizione, con la possibilità di registrarli direttamente sul proprio decoder e di poterli vedere contemporaneamente su più apparecchi televisivi.
Microsoft e Telecom Italia hanno avviato anche la realizzazione di specifiche applicazioni per il mondo business.
Si tratta di servizi innovativi che grazie ai collegamenti a banda larga di Telecom Italia e all’adozione di nuove tecnologie Microsoft consentono di semplificare e migliorare le comunicazioni aziendali.

Con le nuove applicazioni, ad esempio, sarà possibile collegare le diversi sedi delle aziende in modalità audio-video permettendo di condividere e modificare in tempo reale documenti, presentazioni e dati durante una riunione di lavoro.

Tali servizi sono accessibili in modo sicuro attraverso i PC aziendali ed anche in mobilità da altri terminali come portatili con PC cards, palmari o telefonini.

Telecom Italia ha sviluppato per le aziende un sistema di gestione integrato delle applicazioni e dei terminali e che prevede anche la loro manutenzione e ottimizzazione.

Ad oggi, sono oltre 2.3 milioni gli utilizzatori dei servizi sviluppati da Telecom Italia e Microsoft per il mercato business, tra cui figurano anche i circa 81.000 dipendenti di tutte le sedi del Gruppo Telecom Italia.