Tele2 e le Associazioni dei consumatori hanno firmato il Protocollo di conciliazione paritetica che istituisce la conciliazione on line. L’intesa è stata sottoscritta da Marco Bragadin, Amministratore Delegato di Tele2, e dai rappresentanti delle associazioni aderenti al Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti presso il Ministero dello Sviluppo Economico (Cncu).
Il Protocollo consolida il dialogo con le Associazioni consumeriste e favorisce una maggiore efficacia nelle relazioni con i consumatori e nella risoluzione delle problematiche.

“Sono particolarmente soddisfatto di firmare il Protocollo di Conciliazione, che rappresenta una tappa importante di un nuovo percorso intrapreso da Tele2 a dicembre 2007, quando l’azienda è stata acquisita da Vodafone. Un percorso segnato da significativi investimenti nella qualità del servizio che cominciano a dare i loro frutti e che intendiamo proseguire con determinazione. In questa ottica il dialogo con le associazioni consumeriste risulta di fondamentale importanza” ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Tele2 Marco Bragadin.

Imparzialità, Trasparenza, Efficacia ed Equità sono i quattro principi su cui è stato costruito il Protocollo che applica il modello della conciliazione paritetica azienda-associazioni per la risoluzione non giudiziale delle controversie. Tutto avverrà on line tra Tele2 e i conciliatori delle Associazioni; il procedimento  dovrà chiudersi entro 30 giorni.

Il protocollo è stato sottoscritto da Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela Consumatori e Utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.