Secondo quanto riferito da un portavoce della presidenza dell’Unione Europea, attualmente presieduta dall'Austria, l'UE potrebbe delineare a breve un nuovo regolamento per abbassare le tariffe di roaming, ritenute troppo elevate.
Facile prevedere una forte resistenza da parte degli operator che pure hanno dichiarato di avere già abbassato i prezzi per le chiamate fatte e ricevute dai propri clienti all'estero.
Qualche mese fa la UE aveva pubblicato un sito con la comparazione delle tariffe di roaming di tutti e 25 i paesi membri dell'Unione, raggiungibile a questo indirizzo: http://europa.eu.int/information_society/roaming