T-Online Venture Fund, divisione venture capital di Deutsche Telekom, ha annunciato di aver preso parte, insieme ad altre aziende tra cui anche Intel, ad un investimento da 20 milioni di dollari nell’azienda di chiamate via Web Jajah.
Jajah è una delle società maggiormente in crescita nel panorama della telefonia via web e solamente qualche settimana fa aveva annuniato il superamento dei due milioni di utenti.

"Questo tipo di accordo è senza precedenti. Jajah è la prima azienda del Voice 2.0 a ricevere un riconoscimento e un supporto di tale portata. Le implicazioni di lungo periodo non possono certo essere sottovalutate." Afferma Roman Scharf, co-fondatore di JAJAH. "JAJAH unisce il meglio di Internet al meglio della telefonia, siamo molto lieti di aver ricevuto questo tipo di conferma da parte di un affermato leader nel campo delle telecomunicazioni, che abbiamo sempre considerato un partner fondamentale al fine di poter offrire soluzioni su scala globale ai consumatori. L’investimento di T-Online Venture Fund dà contemporaneamente a JAJAH una forza senza precedenti, una conferma del proprio progetto e della propria leadership nell’ambito delle soluzioni di voice communication."
"Il panorama della comunicazione è in rapida evoluzione"afferma Andreas Kindt, Chairman della Commissione per gli Investimenti del T-Online Venture Fund e membro del IT Management Board di T-Com. "Investendo in società come JAJAH, saremo in grado di continuare a fornire agli utenti di tutto il mondo le soluzioni innovative di cui hanno bisogno. L’investimento è perfettamente coerente con la nostra strategia " Focus, fix and grow" e ci posiziona in prima linea per quanto riguarda la comunicazione innovativa."