Dopo aver completato l’acquisizione di Symbian, Nokia punta a conquistare l'intero settore degli smartphone. Tenterà di farlo attraverso la nuova piattaforma mobile aperta, che ha dato origine alla Symbian Foundation, a cui stanno lavorando svariate aziende di tutto il mondo. Tutti giustamente si aspettano che l'obiettivo dell'azienda sia battere piattaforme concorrenti come l'iPhone o Android.

Ma non è così. Nigel Clifford, amministratore delegato Symbian, ha fatto capire che Nokia sarebbe ben lieta di accettare l'aiuto degli sviluppatori Google per lavorare insieme ad alcune applicazioni. “Se ci sarà l'opportunità, saremo ben lieti di collaborare con loro. In particolare sarebbe bello collaborare allo sviluppo di applicazioni o al livello del sistema operativo”.

Purtroppo però le due piattaforme sono incompatibili ma una collaborazione potrebbe creare una nuova super potenza all'interno del panorama mobile. Basti pensare che ad oggi Symbian detiene il 67% dell'intero mercato, mentre Google il 61% del settore delle ricerche mobili.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum