Oppo è un’azienda cinese che, in fatto di produzioni, non si risparmia di certo: dopo aver venduto oltre 50 milioni di dispositivi nel 2015, quest'anno ha già presentato l'Oppo R9, l'R9 Plus e l'Oppo F1.
Non pago, eccolo ritornare alla carica con un ulteriore dispositivo, questa volta meno blasonato ma con il corpo interamente in metallo malgrado la collocazione in fascia media (dove siamo abituati a vedere smartphone con case di plastica).

Oppo A59
Oppo A59

Si chiama Oppo A59 e presenta display da 5,5 pollici a 720p con vetro IPS 2.5D, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile, processore octa-core MediaTek MT6750 a 64-bit, GPU Mali T860, fotocamere da 13 e 8 megapixel, batteria da 3.075 mAh (che, a detta di Oppo, garantirebbe 14 ore di uso 'normale'), scanner d'impronte e OS Android Lollipop 5.1.
Il prezzo per portarselo a casa, dal 18 giugno, è di ¥1.799 (circa 242 euro). Per il momento sarà disponibile solo per il territorio cinese in due colorazioni: oro e oro-rosa.