Si fanno sempre più stretti i contatti
tra Fiat e British Telecom sulla creazione di una joint venture nel mercato
delle telecomunicazioni italiano. Infatti, Fiat starebbe per unificare le sue
due società controllate, Atlanet ed Edisontel, in vista di un possibile matrimonio
con due società controllate da BT, a loro volta in via di fusione tra loro,
ovvero Albacom ed I.Net.

La partnership comprenderebbe,
quindi, settori molto importanti delle telecomunicazioni, in particolare quella
d’impresa e Internet. Ricordiamo, inoltre, che Atlanet partecipa al consorzio
Ipse 2000, vincitore di una licenza UMTS e imminente quinto gestore GSM. Una
unione tra le aziende Fiat e quelle BT porterebbe gli inglesi prepotentemente
nel business 3G italiano.