Se da un lato si studiano norme sempre più severe per impedire agli utenti di utilizzare i cellulari mentre sono alla guida, dall’altro alcune società stanno mettendo a punto servizi sofisticati per portare ad un incremento dell’uso del telefonino in auto.

Secondo quanto riporta il New York Times, decine di migliaia di automobilisti americani, in occasione del ‘Giorno dell’indipendenza’ (lo scorso 4 luglio), hanno ricevuto via sms notizie personalizzate sul traffico: non più i classici bollettini via radio, ma messaggi tarati sulle loro esigenze di viaggio del singolo automobilista.

Tuttavia, se da un lato ci sono queste sperimentazioni, secondo il quotidiano Usa Today, sono al contempo in esame regole severe per punire proprio gli automobilisti che, mentre guidano, usano congegni elettronici.
Le autorità di dodici Stati starebbero studiando misure per scoraggiare il più possibile l’uso di congegni elettronici mentre si è alla guida.