OnePlus 3, ultimo top di gamma dell’omonima società cinese, sta vendendo più del previsto. Questo dato ha costretto OnePlus a posticipare le data di spedizione dei nuovi ordini, soprattutto in Europa. L'azienda è infatti a corto di scorte in alcuni mercati. Se l'ordine viene effettuato prima del 9 agosto, la spedizione non subirà battute di arresto, mentre oltre tale data bisognerà aspettare un po' prima di ricevere il dispositivo. Il problema si è presentato perché in passato alcune scorte erano rimaste invendute e OnePlus non voleva trovarsi nuovamente in questa situazione. Invece, le vendite del OnePlus 3 sono state superiori alle aspettative.

OnePlus 3
OnePlus 3

La battuta d'arresto delle vendite darà il tempo all'azienda di realizzare altri telefoni, in modo da equilibrare domanda e offerta. Più in dettaglio, sono 24 i paesi interessati da questo momentaneo stop, che ci sarà dal 9 agosto fino al 12 settembre. Ecco l'elenco: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Francia, Grecia, Hong Kong, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Ungheria.