Gli ultimi smartphone presentati da Sony al Mobile World Congress di febbraio sono stati tre: Sony Xperia X, Sony Xperia XA, e Sony Xperia X Performance.
Sempre a febbraio, alcune voci avevano affermato con insistenza che Sony avrebbe sostituito la serie Xperia Z e che il successore del Sony Xperia Z5 Premium si sarebbe chiamato Sony Xperia X Premium.

Sony Xperia X Performance
Sony Xperia X Performance

Ciò che ha acceso subito l’entusiasmo dei fan del mondo mobile è stata la voce secondo cui il Sony Xperia X Premium sarebbe stato dotato, primo al mondo, di display capace di supportare il playback HDR. La cosa era un plausibile prosieguo dell'avanzamento tecnologico applicato da Sony ai suoi prodotti (l'Xperia X Performance presentato al MWC aveva un Full-HD 1080×1920 e l'Xperia Z5 Premium – chiamato ad essere sostituito proprio dall'X Premium – era dotato di un display 4K con risoluzione 2160×3840).
Ma a bloccare tutte le congetture ci ha pensato Sony Taiwan, smentendo le voci di una possibile uscita dell'Xperia X Premium: è solo uno dei tanti rumors che circolano, non è previsto.
Con questa dichiarazione, Sony chiude le ipotesi suggestive che avrebbero voluto questo fantomatico smartphone dotato di processore Snapdragon 820 con chip grafico Adreno 530.