Sulla scia di LG G4 appena svelato al pubblico, Sony potrebbe presto decidere di introdurre il salvataggio degli scatti in formato RAW all’interno dei propri smartphone. La notizia arriva direttamente dal forum ufficiale del produttore nipponico, in cui un certo Rickard membro del Sony Xperia Support ha fatto chiarezza sulla situazione attuale.

Uno smartphone Sony
Uno smartphone Sony

Come è possibile leggere nel post, Android 5.0 supporta già le nuove caratteristiche di scatto attraverso android.hardware.camera2. Google definisce tre modalità: Legacy Mode che non supporta gli scatti in formato RAW, oltre a Limited Mode e Full Mode con supporto opzionale al formato RAW. Allo stato attuale i device Xperia basati su Android 5.0 Lollipop utilizzano la modalità Legacy, escludendo quindi il supporto RAW. Tuttavia Sony potrebbe valutare l’introduzione della modalità Limited o Full qualora vi fosse una buona richiesta da parte degli utenti.

Il formato RAW consente di ottenere un file “grezzo” prodotto dal sensore della fotocamera. Il file non viene dunque elaborato e compresso dallo smartphone, garantendo un alto livello di personalizzazione in post-produzione ed un’immagine senza perdite di qualità. Trattandosi di un formato grezzo, privo di qualsiasi compressione, i file RAW hanno lo svantaggio di occupare molto spazio in memoria.

Gli smartphone Sony si sono sempre distinti per l’ottimo reparto fotografico. L’introduzione degli scatti in formato RAW potrebbe dunque rappresentare un plus apprezzato soprattutto dai fotografi più esperti.