Sony Ericsson ha lanciato un sito appositamente dedicato allo sblocco del boot loader su alcuni nuovi smartphone Xperia basati su Android. Lo sblocco permette l’utilizzo di firmware personalizzati, non ufficiali, le cosiddette "cooked ROM".Sony Ericsson ha coraggiosamente e giustamente scelto di offrire la possibilità di fare questo sblocco anche se "consiglia vivamente di non farlo" in quanto ritiene che non sia necessario, dato che le ROM ufficiali sono sempre testate rigorosamente e assicurano il massimo della funzionalità. Per essere sbloccato, il  telefono deve soddisfare una serie di requisiti, in particolare non deve essere un "SIM Lock" bloccato dall'operatore.Con lo sblocco si invalida anche la garanzia del prodotto per cui, chi decide di farlo, lo fa a proprio rischio e pericolo.

Sony Ericsson boot loader<b

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum