La famosa applicazione per il fotoritocco professionale di immagini di casa Google, Snapseed, riceve un update su Android da parte della casa madre, dopo ben due anni dall’ultimo (quasi due anni, l’ultimo aggiornamento è arrivato il 25 giugno 2018). Nell’update arriva finalmente, la tanta agognata Dark Mode e una serie di miglioramenti di bug sporadici durante l’utilizzo.

Snapseed: una storia travagliata

Quello che non tutti sanno è che Snapseed è stata sviluppata nel 2011 per iPad – divenendo immediatamente ‘App of the Year 2011’ all’interno dello store – da Nik Software, un’azienda californiana, acquisita poi da Google, alcuni anni dopo.

Su Android, Snapseed vanta oltre 100 milioni di download, e il motivo è presto detto. L’editor ha sempre goduto di una grande popolarità fra gli utenti, in quanto garantisce strumenti professionali per l’editing delle fotografie, con la semplicità tipica delle app mobili. Non si parla di soli filtri per immagini, bensì proprio di pennelli, correzioni del colore curva dopo curva, andando a modificare ogni singolo aspetto all’interno del Menù impostazioni.

Nonostante l’alto indice di gradimento fra gli utilizzatori, Google sembrava avesse dismesso gli update per il software, senza ragione alcuna. Il futuro di una delle app più redditizie dell’azienda, sembrava così essere traballante. In realtà, pochi giorni fa è arrivato un corposo aggiornamento che include diverse nuove features, la Dark Mode e la correzione di problemi sporadici che si presentavano durante l’uso quotidiano.

Il motivo per cui Google non sembrava intenzionata ad aggiornare l’app lo si può intuire dall’importante lavoro che stava effettuando sui device Pixel. Con app come ‘Google Camera’ e i numerosi tool per la modifica istantanea delle immagini all’interno della stessa, sembrava che il futuro dell’app fosse abbastanza delineato. Con l’update, invece, le carte in tavola si rimescolano, portando nuovamente in auge uno dei migliori software per l’editing da device mobile, alternativo a Photoshop Fix, Lightroom e Photoshop Express.

L’aggiornamento è in fase di rilascio, potrebbe essere per questo motivo che ancora non è possibile vederlo su molti smartphone.

Fonte:PhoneArena