Qualcomm ha rivelato ulteriori dettagli del prossimo Soc Snapdragon 820, che si prevede alimenterà diversi dispositivi di fascia alta dalla prima metà del 2016. Del SoC è già nota la maggiore autonomia, quasi raddoppiata, del dispositivo, ma arrivano ottime notizie sul fronte della connettività.

 

Qualcomm SnapDragon 820
Qualcomm SnapDragon 820

 

Il nuovo Soc di Qualcomm permette infatti di raggiungere picchi di velocità di 600 Mbps nel download. Il predecessore (Snapdragon 810S) si fermava a 450 Mbps. Il picco in upload, inoltre, passa da 50 a 150 Mbps, con un salto di velocità di tre volte superiore rispetto a quella del 810. 

 

Si tratta di un’innovazione che consentirà di ridurre notevolmente i tempi di caricamento di foto e video, oltre a rendere più qualitativa l’esperienza delle videochiamate, che potranno contare anche su una maggiore risoluzione.

 

Le specifiche del nuovo processore
Le specifiche del nuovo processore

 

L’aggiornamento del modem X12 LTE offre la più avanzata tecnologia LTE, Wi-Fi ed LTE/Wi-Fi all’interno di un SoC, offrendo anche connessioni Wi-Fi tri-band, caratteristica interessante che consente a tre utenti di connettersi simultaneamente senza compromessi di velocità.

 

Il nuovo Snapdragon renderà inoltre più intelligenti le chiamate Wi-Fi. Invece di passare automaticamente da LTE al Wi-Fi, o viceversa, durante una chiamata video, il chip esegue un test di congestione della rete, scegliendo se convergere o meno sulla rete Wi-Fi.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum