È un brevetto che potrebbe diventare un deterrente per i ladri di smartphone quello che Apple ha depositato per essere usato, si presuppone, sui prossimi iPhone.

Giù le mani dall'iPhone!
Giù le mani dall'iPhone!

Il sistema brevettato da Cupertino sfrutta i sensori degli iPhone per riconoscere le impronte dei ladri: scatta la foto del malintenzionato, immagazzina l'ora in cui lo smartphone è stato violato, il luogo, registra audio, video ed, ovviamente, l'impronta digitale.
Perché tutto funzioni, Apple si appoggerebbe a database esterni per la memorizzazione dei dati.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum