In base ad un marchio registrato presso il Canadian Intellectual Property Office nel mese di luglio del 2010, ed in base ad alcune fonti interne a Research In Motion, si ritiene che il nome con cui verrà commercializzato il primo device dell’azienda nord americana con il sistema operativo BBXfinora denominato in codice “London”, sarà “Surfboard”.

 

In realtà RIM ha finora tenuto nel cassetto questo termine per i propri prodotti, ma grazie alla forma dello smartphone che richiama vagamente una tavola da surf ed al touchscreen di proporzioni generose di cui sarà dotato, potremmo davvero trovarci davanti ad un device denominato, appunto, “Surfboard”.

 

BlackBerry London 
BlackBerry "London" o "Surfboard"?

 

Al di là del nome e della curiosità che desta tale “mistero”, RIM fonda le proprie speranze ed il futuro commerciale e finanziario sul prodotto con OS BBX, nato dalla fusione tra BlackBerry OS e QNX, atteso per il terzo trimestre del prossimo anno.

 

Creare un’attesa sul nome non può che essere una buona pubblicità per l’azienda canadese, le cui sorti ed il cui rapporto con gli azionisti saranno definiti senza possibilità di replica nei prossimi mesi.