A

prima vista sembra un telefono cellulare di primissima generazione, un autentico ‘mattonÈ di quindici anni fa.
Anche le caratteristiche tecniche di questo apparecchio non fanno certo gridare al miracolo, paragonate a quelle degli apparecchi attuali.
Perché ci occupiamo quindi dello Shock Phone? Perché questo cellulare è anche un’efficacissima arma di difesa.
Un pulsante nascosto, posto su uno dei lati della scocca lo rende infatti capace di emettere una potente scossa elettrica che, pur non provocando danni permanenti, mette l’eventuale aggressore in condizioni di non nuocere.
Non sappiamo ancora quando e dove verrà commercializzato questo telefono, apparso in Cina, ma una cosa certa c’è: va maneggiato con cura, anche perché il posizionamento del pulsante che avvia la scarica può facilitare un’attivazione accidentale e quindi il rischio di infliggersi delle scariche è elevato.

Shock Phone
Shock Phone
Shock Phone
Shock Phone