A partire dal 1° febbraio cambieranno le regole
degli addebiti per l'utilizzo del servizio '12' di Telecom Italia, quello che
consente di ottenere informazioni sull'elenco abbonati.
Telecom Italia ha infatti annunciato che da febbraio
si pagheranno tutte le chiamate al '12' che si concludono con l'acquisizione
da parte dell'utente dell'informazione richiesta; si pagheranno quindi anche
le chiamate fatte per conoscere i nuovi numeri di telefono che non sono ancora
in elenco.
Telecom giustifica la scelta spiegando che si è
trattato di un semplice riallineamento al comportamento degli altri gestori
europei e che comunque il servizio continua ad essere offerto a costi inferiori
rispetto agli altri paesi.
Stando ai dati di Telecom, infatti, il corrispondente
servizio in Germania costerebbe 2000 lire al minuto, 985 lire per informazione
in Gran Bretagna e 1.100 lire in Francia. In Italia il servizio '12' di Telecom
costa 635 lire (+ IVA), pari a 5 scatti, per ogni informazione acquisita.
Resta comunque il fatto che da febbraio verranno
addebitati agli utenti il 90-100% delle chiamate contro l'attuale 60%.