Il Garante Antitrust ha segnalato all’Autorità Garante per le Telecomunicazioni il nuovo listino di interconnessione messo a punto da Telecom Italia. Il motivo di tale segnalazione secondo l’Antitrust sono da ritrovare nelle condizioni economiche per i servizi di raccolta e terminazione proposte da Telecom Italia nel nuovo listino 2002, che pur presentando una diminuzione rispetto al 2001, appaiano attestarsi su valori che continuano a discostarsi da quelli della attuale media europea. L’Antitrust ha quindi chiesto all’Autorità Garante per le Telecomunicazioni di verificare il listino ed i costi che le aziende terze dovrebbero corrispondere a Telecom Italia.