Repetita Iuvant, si usa dire quando gli utenti continuano a domandare ai produttori informazioni alle quali sono già state date delle risposte. In un post datato 31 dicembre, prendendo a pretesto il recente lancio del programma beta dedicato agli utenti coreani e anglosassoni per l’aggiornamento ad Android 6.0.1 del Galaxy S6 (a questo indirizzo alcune immagini), SamMobile assicura i propri lettori che è politica di Samsung aggiornare i propri flagship almeno a 2 versioni importanti del sistema operativo di Android.

Marshamallow Samsung
Marshamallow su Samsung

Se pensiamo al primo Galaxy S, conosciuto dagli addetti ai lavori come i9000, quest'ultimo è stato commercializzato con Eclair per essere poi aggiornato a Froyo e infine a Gingerbread. Il Galaxy S5 quindi, uscito con KitKat, verrà sicuramente aggiornato a Marshmallow e il lavoro per questo aggiornamento è già iniziato; lo stesso vale per il Galaxy Note 4 e il Galaxy Note Edge, così come per le varianti dei Galaxy S5 LTE-A o il Galaxy S5 Active, che saranno tutti aggiornati ad Android 6.0 Marshmallow. L'unica incognita con cui i fan del produttore coreano devono fare i conti sono le date di rilascio, spesso in forte ritardo rispetto alla concorrenza.