Secondo quanto annunciato dal responsabile delle relazioni con gli investitori di Samsung Robert Yi nel corso di una presentazione tenutasi a New York e successivamente riportata da The Wall Street Journal, Samsung Electronics sarebbe intenzionata a tagliare il numero di modelli di smartphone tra il 25 ed il 30% nel corso del 2015.

La decisione sarebbe frutto di una approfondita analisi dei risultati finanziari degli ultimi trimestri, caratterizzati da un profitto in caduta libera. Si pensi che l’azienda sud coreana era riuscita nell’intento di ottenere margini di profitto operativo a doppia cifra – sopra il 15% – per ben dieci trimestri consecutivi, mentre nell’ultimo quarto tale valore si è più che dimezzato, toccando il 7%.

Non è ad oggi noto sapere quali saranno le linee di prodotti che subiranno un taglio, ma è certo che Samsung potenzierà la condivisione di componenti interne tra i diversi device di fascia media e bassa al fine di ridurre i costi di progettazione e di produzione.

Robert Yi
Robert Yi