Periodicamente ritorna nel mondo mobile la fuga di notizie sul Project Valley di Samsung, smartphone con display flessibile e cerniere. L’ultima voce vuole che l'insolito device venga presentato al mondo al MWC 2017 a Barcellona.
Ma a quanto pare, il lancio di questo smartphone subirebbe uno slittamento: Samsung ha un problema più impellente che ha priorità su ogni altra cosa, riguardo al recupero della fiducia dei consumatori dopo il fiasco Note 7. In pratica, nel primo quarto dell'anno prossimo la precedenza ce l'ha il Galaxy S8.

Un'immagine tratta dal brevetto
Un'immagine tratta dal brevetto

Secondo quanto riportato da un analista, Samsung sposterebbe il lancio del display flessibile (che sarà usato anche da LG) nel terzo trimestre 2017. Addirittura sarebbero 10 milioni gli OLED flessibili da 7 pollici in rampa di lancio per essere prodotti da Samsung entro la fine del prossimo anno.
Forse 10 milioni sono troppi per uno smartphone di nicchia: probabilmente, gli stessi display saranno usati da telefoni di altre marche (non dimentichiamo che Apple è in odore di dotare di schermo OLED gli iPhone dell'Anniversario).

La cerniera flessibile al centro
La cerniera flessibile al centro

E intanto è spuntato un brevetto in cui lo smartphone flessibile di Sasmung sarebbe dotato di un sistema elaborato con una cerniera "spingi-ed-apri". Il brevetto, presentato di recente in Corea, mostra come dovrebbe essere il dispositivo: diversamente da quanto visto finora, relativamente alle ipotesi stravaganti di chi cercava di immaginarselo, lo smartphone in questione è abbastanza sobrio, semplice, con una cerniera che somiglia molto a quella del Surface Book di Microsoft.
È un dispositivo di forma allungata che può piegarsi su se stesso. Un'idea interessante che, se tutto va bene, potremo finalmente toccare con mano nel 2017.