ZDNet riporta la notizia secondo cui Samsung Display avrebbe annunciato che nel 2015 lancerà sul mercato un display flessibile per smartphone in grado di piegarsi completamente a metà.

Così ha commentato la notizia il Vice Presidente del Business Strategic Team di Samsung Display Lee Chang-hoon nel corso del Samsung Investor Forum 2014 di New York: “Garantiremo una capacità di produzione di 30-40 mila display flessibili al mese entro la fine del prossimo anno. Non ci saranno altre aziende al di fuori di noi in grado di offrire questa grande capacità di produzione entro il 2016. Abbiamo in programma di offrire ai consumatori un prodotto dal display flessibile entro la fine dell’anno. Ad ogni modo, non è ancora stato deciso nulla sul prodotto finale”.

display flessibile Samsung

Samsung avrebbe deciso di investire sui display flessibili a seguito del forte interesse verso il Galaxy Note Edge, il primo smartphone dotato di display curvo su due lati (prodotto da Samsung Display) presentato all’IFA 2014 di Berlino e in arrivo sul mercato internazionale – in quantità limitate – in queste settimane.

display flessibile Samsung

In un quadro finanziario marcatamente negativo, Samsung ha ammesso che abbatterà i costi di produzione del costoso pannello AMOLED: “Uno dei fattori che rende superiore l’AMOLED è che – visto che non ha la retroilluminazione – può diventare più economico rispetto al pannello LCD. Siamo preparati per competere direttamente con i display LCD”, ha aggiunto Lee.

display flessibile Samsung

Recentemente Samsung ha annunciato che nel corso del 2015 taglierà il numero di modelli da immettere sul mercato per contenere i costi e per cercare di invertire il trend finanziario negativo degli ultimi mesi.

Samsung Galaxy Note Edge
Samsung Galaxy Note Edge