Tra meno di una settimana aprirà i battenti il CES 2016 di Las Vegas, un palcoscenico spesso utilizzato dalle aziende di telefonia per presentare alcune novità o comunque dettare delle linee guida per l’anno appena cominciato.
In questa edizione sicuramente uno degli stand più attesi è quello di Samsung che, un po' a sorpresa, ha deciso di svelare alcuni progetti creati nel proprio laboratorio di ricerca, appunto il Creative Lab.

Tra i progetti che saranno presentati c'è anche una vera e propria cintura da indossare che integra le funzioni da activity tracker: contapassi, calorie bruciate, tempo in cui rimaniamo seduti, insomma una vera e propria evoluzione "smart" delle cinture che indossiamo comunemente.
Altri oggetti che potrebbero essere presentatii: un controller per il movimento da associare ai visori di realtà aumentata e un particolare cinturino per gli smartwatch in grado di aumentarne le funzionalità.

Cintura smart Samsung
Cintura smart Samsung

Samsung cerca quindi di mostrare al mondo le potenzialità della propria attività di ricerca, un po' come accadde con la presentazione del Galaxy Note Edge, che di fatto si rivelò essere quasi un esercizio di stile da parte dell'azienda, una sorta di monito per i competitors.
Certo, bisogna sottolineare che questi prodotti di cui si parla potrebbero davvero avere un'utilità nella quotidianità, e soprattutto testimoniano l'importanza crescente dei wearable, che si preparano a vivere un 2016 da protagonisti sulla scena "smart".

Speriamo che la commercializzazione di questi indossabili sia quanto più veloce possibile, così da poterli testare in breve tempo e poter avere fin da subito un'idea sulla direzione che prenderà il mercato weareable per il 2016.