Dopo tanti mesi di voci ufficiose, Samsung ha annunciato Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus, I suoi nuovi phablet di fascia alta. Confermati i rumors della vigilia: non è presente lo slot per l’espansione della memoria interna e la batteria non è rimovibile. Galaxy S6 Edge Plus è la variante con pannello a schermo curvo, che sostituisce Galaxy Note Edge nel catalogo 2015.

Galaxy S6 Edge Plus e Galaxy Note 5
Galaxy S6 Edge Plus e Galaxy Note 5

Le caratteristiche tecniche sono perlopiù condivise dai due phablet. Lo schermo ha in entrambi i casi una diagonale di 5,7 pollici, la stessa di Galaxy Note 4, e sfrutta un pannello Super AMOLED a risoluzione Quad HD (518ppi). Il SoC è un Exynos 7420 octa-core con due CPU quad-core, affiancato da 4GB di RAM DDR4. Ci saranno due versioni in commercio di ciascuno dei due dispositivi: la prima con 32GB di memoria e la seconda con 64GB integrati.


La fotocamera posteriore utilizza un sensore da 16 megapixel
, probabilmente lo stesso di Galaxy S6 e S6 edge, con stabilizzatore ottico, autofocus a rilevamento di fase e registrazione video fino alla risoluzione 4K (2160p). La fotocamera frontale ha una risoluzione di 5 megapixel. La batteria integrata, che include sia la ricarica wireless che la ricarica rapida, ha una capacità di 3.000 mAh. La connettività è composta dalle tradizionali opzioni: 4G LTE Cat9, Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 4.2, micro USB 2.0, NFC, GPS e Glonass.


Il sistema operativo è Android 5.1.1 Lollipop
, personalizzato con interfaccia proprietaria TouchWiz. La nuova S Pen sarà parte esclusivamente del Galaxy Note 5. Durante la presentazione, la dirigenza ha dichiarato di averne migliorato la precisione, ora alla pari con quella di una convenzionale penna a sfera. Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus saranno in commercio negli Stati Uniti dal 21 agosto mentre non sono ancora chiare le tempistiche precise per l’Italia, ma Samsung ha confermato che saranno disponibili entro l’inizio di settembre. Il prezzo atteso per il Galaxy S6 Edge Plus è di 800 euro, mentre ancora non è ancora noto quello del Galaxy Note 5.