Samsung ha appena annunciato l’aggiornamento alla versione Beta della sua nuova skin One UI, arrivata alla sua terza release, basata su Android 11 per la serie Galaxy S20.

Samsung: al via il programma di pre-Beta

A distanza di poche ore dalla presentazione ufficiale dei nuovi prodotti, il brand sudcoreano ha dichiarato di aver aperto le registrazioni per far parte del primo lotto di sviluppatori che proveranno la One UI 3.0 per i flagship della serie Galaxy S20. La nuova versione della skin proprietaria Samsung si basa su Android 11 e sarà disponibile per tutti i programmatori che fanno parte del “Beta Testing” di Samsung.

Ad oggi l’aggiornamento si trova in una fase molto delicata e prototipale; essendo in “pre-Beta” (come si suol dire), per testare la nuova interfaccia occorrerà farlo mediante l’approvazione di un’app proprietaria del colosso sudcoreano. Questo comporta che non tutti potranno installar la One UI 3.0 sulla gamma Galaxy S20; inoltre, ad oggi, il programma di studio e ricerca è contestuale al solo territorio statunitense e sudcoreano.

In seconda istanza, l’OEM rilascerà anche una prima versione della beta pubblica della sua One UI per i seguenti Stati:

  • Cina;
  • India;
  • Polonia;
  • Germania;
  • UK.

Ricordiamo che sia le varianti 4G che le 5G sono compatibili con la pre-Beta della One UI e sono incluse anche le edizioni speciali esclusive appannaggio dei provider, come Sprint e T-Mobile. Mentre, in Corea del Sud, giusto per saperlo, sappiate che la compagnia ha reso disponibile il se anche con le versioni KT, LGU+ e SKT.

Per capire se le principali app di uso frequenti siano compatibili con la Beta della skin, Samsung ha realizzato la pre-beta proprio per tale motivo. Prima del rilascio della versione finale, il costruttore deve assicurare che tutto proceda al meglio.

Purtroppo non sappiamo quali saranno le novità estetiche e le innovative funzionalità che vedremo con la One UI 3.0, ma siamo certi che lo sapremo a breve. Sempre sul fronte degli update, il colosso sudcoreano ha migliorato molto il suo piano di aggiornamento software per i suoi dispositivi. Tante volte infatti, l’azienda ha perfino superato Google nel rilascio delle patch di sicurezza mensili.

Sembrano così lontani i tempi in cui si attendeva con impazienza la nuova versione Android e della TouchWiz per il Galaxy S4…

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy S20: tutti i prezzi

Fonte:SamMobile