Samsung ISOCELL GN1 è un chipset da 50 MP ufficiale da qualche tempo, ma solo ora il colosso sud Coreano ha spiegato perché è così speciale. Eccolo in un video ufficiale.

Samsung ISOCELL GN1: Tetracell e Dual Pixel

Grazie al binning 4, il sensore è in grado di realizzare fotografie nitide prive di rumore; Inoltre presenta una messa a fuoco automatica ultra-veloce e funzionalità AF derivanti direttamente dalle fotocamere DSLR. Questo comporta una velocità di messa a fuoco ultra-rapida durante la fase di scatto. Con i dovuti algoritmi e la tecnologia Dual Pixel giusta, le foto scattate con il sensore possono equipararsi a quelle ottenibili con uno da 100 Mp.

Inoltre il colosso sudcoreano rileva che la maggior parte dei competitor utilizza sensori più piccoli di 0,8 μm, al contrario dell’ISOCELL che, essendo più grande, permette di catturare più luce.

Presente anche la barriera che isola ogni singolo pixel, al fine di consentire alla micro-lente di raccogliere più luce che viene assorbita dai fotodiodi; di conseguenza, le immagini presenta una fedeltà ai colori e alla luce più accurata.

Le fotografie scattate con il suddetto sensore hanno dettagli incredibili e possono essere ritagliate senza subire perdita drammatica in termini di qualità dell’immagine. Anche riducendo la dimensione in post-elaborazione, si ridurrà ulteriormente il rumore della fotografia.

La risoluzione del sensore è di 8160 x 6144 pixel. Con la tecnologia Tetracell si può avere una gamma dinamica più ampia anche quando bisogna illuminare un soggetto in condizioni di scarsa luce. Al posto di usare l’HDR che combina più foto in una, si può usare l’HDR in tempo reale di Samsung, il quale scatta sì 4 foto ma con esposizioni differenti; così facendo il sensore riesce a catturare ombre, mezzitoni, luci e skin tone corretti. L’ISO automatica del chipset aiuta a capire quanta luce serve; oltre a quella classica, il GN1 include un ISO nativo basso che risponde con precisione agli ambienti luminosi.

Ad esempio, in uno scatto in spiaggia con sole forte a mezzogiorno, l’ISO basso gestirà le sezioni senza bruciare la fotografia. Oppure immaginiamo gli scatti al buio in una serata estiva; si potrà avere una luminosità ottimale con meno rumore ed una gamma dinamica più ampia per mostrare anche le zone scure della fotografia. Samsung afferma infatti che:

ISOCELL GN1 racchiude molta tecnologia in un piccolo sensore. Essendo il primo sensore di immagine Samsung dotato di tecnologia Dual Pixel e Tetracell, fornisce alla fotocamera del tuo smartphone la potenza di adattarsi a qualsiasi ambiente in modo che puoi scattare splendide foto indipendentemente dalle condizioni di illuminazione. Con questa versatilità, puoi goderti una suite completa di strumenti fotografici di livello professionale direttamente dal tuo smartphone.

Fonte:Samsung YouTube