Per i fan di Samsung non ci sono solo le brutte notizie (leggi "Galaxy Note 7 che esplodono"): arriva infatti da Geekbench la prova che la casa sudcoreana è ora alle prese con i test di Android Nougat sui suoi device Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge.
In realtà, rientra nella norma il periodo di prova di un sistema operativo appena introdotto sul mercato: niente di trascendentale. Tra l’altro, non si sa con precisione a che periodo questi dati si riferiscono. Se, cioè, i test sono datati oppure recenti.

Galaxy S7 Edge Gold Platinum
Galaxy S7 Edge

Resta il fatto che i dispositivi coinvolti nei test di benchmark sono quelli al cui interno batte il processore Exynos: Galaxy S7 e S7 Edge, quindi, destinati ai mercati internazionali (Italia, ovviamente, compresa).
Quando vederemo, quindi, il "Torrone" sui suoi flagship? Secondo Sammobile, il gigante sudcoreano potrebbe far slittare l'introduzione di Nougat sui Galaxy S7 per favorire il rilancio del Galaxy Note 7, la cui cavalcata (che appariva trionfale) è stata intralciata dai noti incidenti con la batteria.
Di sicuro, non dovremo aspettare Ere geologiche: la società ha, negli ultimi anni, velocizzato il processo di aggiornamento dei suoi device.