Il prossimo Samsung Gear Sport è stato mostrato in una serie di render basati sulle indiscrezioni trapelate a proposito del wearable. Se le immagini rispecchiassero la realtà, il device avrebbe un design più interessante del modello attuale. Dovrebbe chiamarsi Galaxy Sport.

Galaxy Sport: le prime immagini

Linee estetiche più morbide ed un look più elegante, che permetterebbe al device di mantere le sue funzionalità sportive: il quadrante sembra più tondeggiante, così come i pulsanti fisici. Le immagini provengono dal noto leaker OnLeaks, dunque c’è da essere sicuri che siano basate su dati attendibili. galaxy watch 2

Il nuovo modello di wearable sportivo, dal nome in codice Pulse, potrebbe abbandonare la ghiera rotante o comunque averne una più sottile, che cozza meno con il design d’insieme. Il colpo d’occhio ricorda quasi uno smartwatch Motorola.

galaxy watch 2

Samsung Galaxy Sport avrà ovviamente un cardiofrequenzimetro e si potrebbe azzardare anche la presenza di un ECG, che probabilmente nel 2019 spopolerà su diversi wearable. Il display dovrebbe rimanere da 1,2″ come il modello attuale. Quanto alle colorazioni di vendita, secondo il leaker dovrebbe arrivare in nero, argento, verde e rosa/dorato. Nessuna informazione dettagliata su hardware e software, anche se è facile intuire che il sistema operativo rimarrà quasi certamente Tizen OS e ci sarà il supporto all’assistente vocale intelligente Bixby.

galaxy watch 2

Non sappiamo quando il terminale potrebbe essere presanto, il colosso sud coreano potrebbe sorprendere tutti ed introdurlo durante la conferenza stampa organizzata a Barcellona nei giorni del Mobile World Congress. Chiaramente, l’evento sarà principalmente dedicato ai nuovi smartphone Samsung Galaxy S10, ma non è detto che non possa esserci uno spazio anche per una serie di nuovi wearable. Diversamente, l’azienda potrebbe decidere di posticipare di qualche tempo il lancio dei dispositivi, riservandogli un evento organizzato ad hoc.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Twitter