Nelle ultime ore è emersa un’indiscrezione che potrebbe far breccia nel cuore di tutti gli appassionati di smartphone pieghevoli: sembra che Samsung sia al lavoro su un terzetto delle meraviglie, vale a dire sui Galaxy Z Fold Lite, Galaxy Z Fold S e Galaxy Z Fold 3.

Samsung Galaxy Z Fold Lite in arrivo?

Il colosso sudcoreano potrebbe già aver stilato il programma di produzione dei suo prossimi telefoni pieghevoli, dato che un energico trio di foldable potrebbe arrivare molto presto. Si tratterebbe – parliamo al condizionale perchè si tratta sempre di un rumor – dei Galaxy Z Fold Lite, Galaxy Z Fold S e Galaxy Z Fold 3. Venendo ai dettagli della succulenta indiscrezione, il Galaxy Z Fold Lite dovrebbe avere il display nella materia plastica (e più economica) poliimmide incolore (CPI), a differenza dell’Ultra Thin Glass (UTG) che verrebbe implementato nel Galaxy Z Fold 3. Inoltre, Z Fold 3 potrebbe offrire il supporto per la S Pen, mentre il Galaxy Z Fold S sarebbe in grado di piegarsi sia dentro che fuori, sempre secondo la stessa fonte.

In ogni caso, da un po’ di tempo si parla del Galaxy Z Fold Lite come di uno smartphone dal costo inferiore ai 1000 dollari ed in uscita nel 2021: non è indubbio che l’utilizzo di una materia plastica (CPI) potrebbe essere l’unico modo per offrire uno smartphone pieghevole così conveniente.

Ricordiamo che non sarebbe la prima volta che Samsung utilizza il CPI, dato che il Galaxy Fold 2019 ha sfruttato il poliimmide incolore per ottenere il suo fattore di forma pieghevole: tuttavia i successivi Galaxy Z Flip e Galaxy Z Fold 2 sono entrambi passati a UTG, uno strato di vetro sottilissimo (0,03mm) e flessibile.

Fonte:Sammobile