Samsung W20 è stato ulteriormente confermato dalla certificazione TENAA, che ne ha svelato l’identità: è un Galaxy Fold, con a bordo la connettività 5G.

Samsung W20 non è un nuovo pieghevole

Non nel senso che speravamo, almeno. Si tratta di un modello di smartphone in uscita, quindi una novità, ma – a conti fatti – è una versione rivisitata e corretta del già arcinoto (e in arrivo in Italia) Samsung Galaxy Fold.

Lo garantisce la certificazione TENAA, fondamentale per la commercializzazione in Cina, che – esaminando i dati – mostra un terminale identico in tutto e per tutto al primo pieghevole del colosso sud coreano. Ci sono solo un paio di differenze sostanziali: la batteria (il cui valore non corrispondente potrebbe essere frutto di errore) e la presenza della connettività 5G.

Vi ricordiamo che lo smartphone sarà ufficiale in Cina il prossimo 19 novembre e, probabilmente, resterà destinato al mercato orientale.

 

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy Fold: tutti i prezzi

Fonte:GSMArena