Dopo la comparsata su Geekbench con CPU proprietaria Exynos 8890, il nuovo top-gamma di casa Samsung spunta nuovamente sulla nota piattaforma di benchmark, ma questa volta con processore Qualcomm Snapdragon 820. Dalla comparazione dei punteggi ottenuti, la versione equipaggiata con il chipset Qualcomm primeggia nei test single-core, totalizzando 2.282 punti contro i 1.873 punti del modello con Exynos 8890. 

Samsung Galaxy S7 su Geekbench con Snapdragon 820
Samsung Galaxy S7 su Geekbench con Snapdragon 820

Ma perde terreno nelle prove in modalità multi-core, con 4.979 punti contro i 5.946 punti ottenuti dalla controparte con processore Samsung. Si tratta, naturalmente, di punteggi non definitivi che riflettono il lavoro di ottimizzazione software che gli ingegneri del costruttore coreano stanno tuttora svolgendo sui due terminali. 

Ad ogni modo, è confermata la commercializzazione di Galaxy S7 con entrambe le piattaforme ed è presumibile pensare che, al momento dell’ufficializzazione, le prestazioni di tutte e due le edizioni, quella con Snapdragon 820 e quella con Exynos 8890, saranno sovrapponibili. Restate con noi per futuri aggiornamenti sulla vicenda.