Da diverso tempo si parla della collaborazione fra Samsung e AMD per la realizzazione di una scheda grafica destinata ai SoC del colosso coreano, ma finora non non si sono avute nuove notizie da parte di entrambi. Arriva adesso un report dalla Corea del Sud, che ci mostra i dettagli della GPU AMD sull’Exynos di prossima generazione, chipset dedicato agli smartphone flagship 2021 dell’azienda.

Samsung e AMD: un primo test su GFXBench

Secondo quanto emerso, sembra che la GPU in fase di test sia stata realizzata con l’architettura RDNA, che è la medesima che troviamo sulle schede video dedicate ai PC. Arrivano anche i punteggi dei test realizzati su GFXBench, con risultati sorprendenti:

  • 181,8 fps nel test Manhattan 3.1;
  • 58 fps su Aztec High;
  • 138,25 fps su Aztec Normal.

Il divario con la GPU Adreno 650 vista insieme ai SoC Qualcomm Snapdragon 865 sembrerebbe disarmante. Per fare un confronto, anche utilizzando le API Vulkan (OpenGL le cose cambiano di poco), i risultati sono estremamente più bassi. Per essere specifici, notiamo i 52,6 fps su Aztec Normal e 20 fps in Aztec High con le API Vulkan. Con OpenGL Invece, troviamo:

  • 63,2 fps in Manhattan 3.1;
  • 51,8 fps su Aztec Normal;
  • 19,9 su Atzec High.

Sebbene quello con lo SD 865 sia un confronto impari, ricordiamo che le GPU dedicate ai SoC Exynos sono dedicate alla prossima generazione di smartphone flagship, quindi sarebbe più corretto vedere una sfida con il futuro SD 875 dell’azienda americana.

Il raffronto attuale serve per farci comprendere la potenza di AMD combinata alla capacità di calcolo del chipset sudcoreano; la fonte che ha riferito queste informazioni ha specificato tuttavia, che ci sono ancora grossi problemi legati alla gestione dei consumi. Ne consegue dunque, che bisogna ancora attendere per conoscere la vera potenza e le performance veritiere che troveremo sulla GPU quando il processo di ottimizzazione sarà finito.

Fonte:Sammobile