Nell’ambito della causa in corso contro Apple, il giudice distrettuale americano Lucy Koh, ha negato a Samsung la richiesta di mantenere privati i suoi dati relativi alle vendite. “La richiesta di Samsung riguarda informazioni sui prezzi e margini di profitto”, ha spiegato il giudice. “I dati che vengono richiesti sono relativi al numero di unità vendute negli ultimi mesi."

Apple è in attesa di una decisione del giudice Koh in merito alla richiesta di ulteriori danni nei confronti di Samsung per la violazione di brevetti dopo essersi visto respinto il tentativo di bloccare le vendite di 26 prodotti negli Stati Uniti. Apple, secondo il giudice, non è riuscita a dimostrare che le vendite dei prodotti di Samsung è stata trainata dalla tecnologia “rubata”.

Lo scorso Agosto, il tribunale di San Jose, in California, ha condannato Samsung ad una multa di 1.05 miliardi di dollari per aver violato alcuni brevetti di Apple

Apple Samsung