Samsung ha annunciato che aiuterà l’Organizzazione delle Nazioni Unite donando 3000 smartphone, un valore di circa un milione di dollari, per combattere la diffusione del virus Ebola. 

Tramite l’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento delle relazioni umane, i device raggiungeranno 60 strutture sanitarie in Guinea, Liberia e Sierra Leone, i tre paesi africani che, attualmente, devono affrontare la peggiore epidemia di Ebola della storia.

Gli smartphone donati sono Galaxy S3 Neo, versione “aggiornata” del Galaxy S3, il “top di gamma” del 2012 di Samsung. Pur essendo un device un po’ “datato”, il Galaxy S3 Neo offre ancora buone prestazioni e permetterà da un lato al personale medico di utilizzare l’app Smart Health Pro per raccogliere dati medici, dall’altro ai pazienti di restare un contatto con le loro famiglie. 

Tutti i dispositivi donati saranno distrutti dopo quando terminerà, speriamo presto, l’epidemia di Ebola.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum