A quanto pare, Samsung produrrà due chip modem 5G di Qualcomm, vale a dire lo Snapdragon X65 e lo Snapdragon X62: il processore potrebbe andare a bordo degli iPhone 2021.

Samsung produce Snapdragon 5G

Di recente, Qualcomm ha presentato i suoi chip modem 5G di nuova generazione, vale a dire lo Snapdragon X65 e lo Snapdragon X62. Ovviamente il lavoro dell’azienda si ferma alla progettazione, mentre la produzione effettiva viene eseguita da società di a contratto: proprio in tal senso, è appena emerso che la società statunitense trasferirà la produzione dei suoi due suddetti SoC alla divisione fonderia di Samsung Electronics e, stando al rumor, l’accordo vale circa 910 milioni di dollari.

Al momento attuale, Qualcomm sta fornendo il prototipo dello Snapdragon X65 ai produttori di smartphone e il chipset sarà disponibile sul mercato – a bordo, naturalmente, degli smartphone selezionati – entro la fine del 2021. Entrando nei particolari, pare che lo Snapdragon X65 sarà utilizzato da Apple negli iPhone di futura generazione, probabilmente l‘iPhone 13.

Ricordiamo che l’X65 di Qualcomm è il primo chip 5G che sarà prodotto attraverso un micro-processo a 4 nm; il processore offre una velocità di trasferimento dati di 10 Gbps, 100 volte più veloce di un chip modem LTE.

Segnaliamo che attualmente la roadmap tecnologica per la tecnologia di processo a 4 nm è nelle mani solo di Samsung Electronics e del suo rivale taiwanese TSMC.

In questo senso, la divisione Foundry di Samsung non si sta lasciando sfuggire buone nuove, avendo dichiarato che lo sviluppo del processo di prima generazione a 4 nm è in corso e lo sviluppo della tecnologia di processo a 4 nm di seconda generazione prosegue velocemente.

Non c’è dubbio che il colosso sudcoreano, come produttore di chip, sta facendo passi da gigante nel mercato statunitense.

Fonte:Techradar