Nokia ha annunciato i risultati del proprio ultimo trimestre finanziario, con un certo aumento dei profitti grazie alla rinnovata domanda di cellulari di nuova generazione. Il punto di forza della nuova strategia di Nokia è l’ampliamento della gamma, che ha fatto registrare ben 22 nuovi modelli nel corso del 2002. In netto aumento anche le vendite totali di cellulari con display a colori rispetto allo scorso anno. A piangere è, invece, ancora la divisione infrastrutture mobili, che fa registrare un calo del fatturato del 7%, dovuto alla generale crisi del settore.

Per ciò che concerne i terminali, Nokia conta di arrivare a sfiorare il 40% del mercato entro la fine del 2002, anche se segnali poco confortanti vengono dal mercato USA, dove la casa finnica ha atto registrare un brusco stop. Nokia si dedicherà sempre più a cellulari con tecnologie avanzate, dotati di supporto MMS e display a colori anche nei prossimi mesi. La domanda di cellulari di nuova concezione salirà esponenzialmente entro la fine del 2002, per cui dovrebbero essere rispettati i dati di circa 400 milioni di terminali venduti. Nessuna anticipazione, al contrario, per ciò che concerne il 2003, anche se appare chiaro che Nokia è incentrata all’ottimismo.