Il Comune di Roma ha eliminato un servizio di utilità pubblica che prevedeva l’invio di sms informativi.

Francesco Storace, l’ex senatore di Alleanza Nazionale, ha espresso la sua disapprovazione nei confronti del sindaco romano, Walter Veltroni, che nulla avrebbe fatto per evitare la sospensione del servizio avviato nella primavera del 2003.

Gli sms sopraccitati riguardavano diversi argomenti, quali: servizi ai cittadini, viabilità e traffico, news ed eventi culturali.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum