Le batterie esplosive del Galaxy Note 7 hanno provocato danni non solo economici: anche l’immagine dell'azienda ha avuto un contraccolpo notevole. Gli utenti si chiedono quindi se anche altri smartphone della casa sudcoreana sono soggetti ad esplosioni, soprattutto i possessori del Galaxy S7 fuorviati dai tanti errori dei media che hanno spesso menzionato come esplosivi ipotetici "Samsung 7".

Samsung Galaxy S7 Edge Olympic Games Edition
Salvatore della Patria

Per evitare fraintendimenti e fugare questo genere di paure, è proprio a questi ultimi utenti che Samsung si rivolge inviando loro messaggi push direttamente sul cellulare: il tenore dei messaggi è volto a rassicurarli sul fatto che il loro smartphone non è toccato dal problema che affligge, invece, il phablet col pennino.
Samsung non può permettersi che si faccia confusione su questo punto, il Galaxy S7 non si tocca.
Non fosse altro per il fatto che è proprio a questo device che la casa sudcoreana si aggrappa per evitare, in questo momento, il tracollo.