RedMi ha lanciato oggi Note 7, il primo smartphone nato dopo che il marchio è diventato un brand indipendente di Xiaomi. Le novità non sembrano essere finite, del resto il percorso di RedMi ha appena preso una nuova direzione: il CEO di Xiaomi – Lei Jun – ha presentato il general manager del nuovo marchio ed annunciato che il brand avrà presto il suo primo top di gamma.

RedMi: un top di gamma è fra i progetti

Lei Jun ha confessato di aver dovuto insistere parecchio, ma alla fine è riuscito nel suo intento: ha convinto Lu Weibing, ex presidente di Gionee, ad entrare in Xiaomi prima ed a diventare vice presidente del gruppo e general manager di RedMi poco dopo. Evidentemente, il CEO del colosso cinese ripone molta fiducia nelle capicità dell’uomo che adesso avrà il compito di permettere a RedMi di affermare la sua identità di brand.

Durante le interviste rilasciate da Lei Jun è arrivata la seconda interessante novità: presto il nuovo marchio lancerà il primo smartphone top di gamma. I più appassionati potrebbero già essere preoccupati perché RedMi è da sempre sinonimo di device economici dalle prestazioni top per la fascia di prezzo di appartenenza. Non c’è da temere, le intenzioni del CEO di Xiaomi – ed evidentemente di tutto il gruppo – sono quelle di mantenere costante la filosofia del brand ed effettivamente, RedMi Note 7 ne è la dimostrazione.

Tuttavia, questo evidentemente non implica che non si possa pensare anche al lancio di uno smartphone di fascia alta, che magari mantenga un prezzo decisamente concorrenziale. Infatti, sembra che il primo top di gamma RedMi costerà intorno ai 320€ (al cambio) in Cina. Chiaramente, tutto dipenderà dalla scheda tecnica, ma con PocoPhone F1, Xiaomi ha già dimostrato di poter creare prodotti economici anche nel segmento dei flagship. Come anticipato, RedMi è appena diventato un marchio indipendente, quello che arriverà in futuro è tutto ancora da scoprire.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Gizmochina