Uno smartphone si può mettere in tasca, certo, ma consigliano di non metterlo nelle tasche posteriori perché potrebbe piegarsi se ci si siede sopra. Partono così i meme sul Nokia 3310 e su quanto fossero resistenti i telefonini di una volta. Poi spunta Xiaomi e mostra i muscoli: e se una coppia di RedMi Note 7 diventasse una coppia di pattini a rotelle? Mettereste lo smartphone… sotto i piedi, su due ruote, su una strada?

Con poca capacità e scarso equilibrio, tale Lu Weibing ci ha provato e ne è uscito peggio che non i due smartphone. Chi è Lu Weibing? Nientepopodimeno che il nuovo general manager di RedMi (brand indipendente sotto il controllo di Xiaomi):

In un altro video il CEO ha lanciato per le scale lo smartphone dentro un cestino: 18 scalini, tre metri di dislivello e nessun danno. Se la caduta dalle scale non sembra impressionare (il cestino è una tutela sufficiente per gran parte dei display), la rocambolesca corsa con lo smartphone a rotelle è invece un modo sicuramente simpatico ed efficace per far capire quale sia l’orizzonte verso cui intende orientarsi il marchio. Se il messaggio doveva passare, insomma, è passato: RedMi Note 7 non teme la sfida e vuol muscolarmente dimostrare la propria resistenza.

Le leggende sul Nokia 3310 rimarranno insuperabili, così come la stoica resistenza dei telefonini che furono, ma la fragilità dei display odierni inizia forse ad essere avvertita come un collo di bottiglia da superare. RedMi ci prova così, con una telecamera, due rotelle, un nastro adesivo ed un general manager non certo privo di ironia.

Le migliori offerte di oggi per RedMi Note 7: tutti i prezzi

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum