C’è grande attesa per la prima ammiraglia del marchio Redmi, nato in seno a Xiaomi. Dopo il video teaser ufficiale, pubblicato dal produttore cinese sul sito di microblogging locale Weibo per annunciare l’imminente arrivo di un nuovo flagship caratterizzato da una fotocamera selfie pop-up e dallo speciale design Avengers: Endgame, sullo stesso social network il General Manager di Redmi Lu Weibing aveva scritto che il suo nome non sarebbe di certo stato Redmi X. Ci sarà un nome migliore, aveva dichiarato. Ora sembra che il nome di questo smartphone che dovrebbe essere dotato del processore di punta del momento, il Qualcomm Snapdragon 855, possa essere Redmi K20 Pro.

Redmi K20 Pro: caratteristiche

A farlo pensare è un’immagine di una pellicola protettiva che sembrerebbe appartenere al prossimo telefono. Si tratta della pellicola che solitamente viene messa sullo schermo del telefono dai produttori per proteggere il display prima che arrivi nelle mani degli acquirenti e sulla quale vengono anche stampate importanti informazioni sul device, tra cui il nome.

Secondo le previsioni, Redmi punta a sfidare gli altri produttori di ammiraglie con un prezzo super competitivo e, stando a quanto si legge su questa pellicola protettiva, il Redmi K20 Pro avrà uno schermo AMOLED da 6,39 pollici e presenterà la versione di nuova generazione dell’impronta digitale dello schermo. La batteria dovrebbe essere da 4000 mAh con supporto di ricarica veloce da 27W.

Secondo recenti rumors, inoltre, l’ammiraglia di Redmi con Snapdragon 855 dovrebbe essere completa di jack per cuffie da 3,5 mm, NFC e un obiettivo per telecamera ultra-wide. Tra le altre caratteristiche, il comparto fotografico dovrebbe avere una configurazione da 48MP con tripla fotocamera sul retro (gli altri due sensori dovrebbero essere da 13 MP e 8 MP) e una fotocamera frontale AI da 20 MP.

Va tuttavia precisato che si tratta di informazioni tutte da confermare, sebbene sia da rumor di questo tipo che inizia a prendere forma il profilo della prossima avventura internazionale di Redmi.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Ithome